La note de La Prima Scuola, con Piero Sidoti e Giuseppe Battiston

La Prima Scuola ha trovato la sua colonna sonora, “…molto leggermente, quasi sulle punte…“.

Le note, non quelle scolpite sul registro di classe, ma quelle di Piero Sidoti, che pure di note ne avrà affibiate tante ai suoi studenti, visto che oltre a essere un cantante affermato è anche insegnante di un istituto comprensivo a Udine.

Dal palco della festa de La Prima Neve, Piero Sidoti e Giuseppe Battiston avevano appena cantato “Leggermente“, quando Francesco Bonsembiante, produttore del film, ha avuto l’intuizione di proporre la canzone come colonna sonora de La Prima Scuola.

Detto fatto, Piero e Giuseppe hanno subito manifestato il loro entusiasmo e così abbiamo colto al volo la possibilità di inserire nel progetto una canzone con un testo dolcemente rivoluzionario e particolarmente adatto al progetto.

La canzone infatti parla sia ad adulti che a piccini. Vedi il testo completo in fondo all’articolo.

Piero Sidoti e Giuseppe Battiston (foto di Daniela Crevena)

Piero Sidoti e Giuseppe Battiston (foto di Daniela Crevena)

La canzone è prodotta da Fuorivia e distribuita da Egea Music. Trovate tutte le informazioni su http://www.produzionifuorivia.it/ e su http://www.pierosidoti.it/. Il singolo può essere acquistato per 0.99 cent su i-tunes cliccando sulla copertina qui sotto.

LEGGERMENTE

Parole e musica: PIERO SIDOTI

© Edizioni Produzioni Fuorivia

Copertina Leggermente (disegno di © Gianluca Buttolo)

Copertina Leggermente (disegno di © Gianluca Buttolo)

“Spossato, pesante

Le rette, le dritte, le botte, le banche…

Sicuro qualcuno domani è già pronto per farmi girare le balle

le robe, i rimedi, i rimandi, le scuse, le cose….

Ma sai che ti dico? Ma sai che ti dico?…

…che leggermente e quasi sulle punte

faremo la rivoluzione

armati fino ai denti di tanta educazione

e senza la televisione

Basta non urlare stare ad ascoltare

Rispettare il turno

Scusi grazie prego e poi togliamo il disturbo

Perché ciò che è formale è anche sostanziale

E non è bello insultare

Leggermente e senza inquinare

difenderemo la nostra opinione

faremo attenzione a non urlare

e a rispettare l’ambiente e le persone

leggermente senza mano pesante

Sarà come un enorme prova d’amore

Riportare la cultura all’altare

Sarà un enorme festa popolare

molto leggermente

quasi sulle punte

una rivoluzione

con l’educazione fatta di piccole …

Poi chi è al comando darà il buon esempio

lasciando aperta la porta e la finestra

per fare entrare correnti d’aria fresca

solo l’istituzione avrà la precedenza

Staremo attenti a rispettar l’ambiente

E ci allarmeremo solo in assenza

di regolare scontrino fiscale

se non è bello rubare e non è bello neanche rubacchiare

molto leggermente…

e rispetteremo chi avrà l’onore

di amministrare il bene comune

che come tale non è un piatto da mangiare

ne tantomeno un bottino da spartire

certo è roba forte una generazione

di persone per bene al potere

certo fa paura solo l’intenzione

di volere portare l’educazione al potere”.

Annunci

2 risposte a “La note de La Prima Scuola, con Piero Sidoti e Giuseppe Battiston

  1. Pingback: Intervista a Piero Sidoti, insegnante e cantautore | La Prima Scuola·

  2. Pingback: Giuseppe Battiston e il Teatro dell’Archivolto sostengono La Prima Scuola | La Prima Scuola·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...