Treviso città aperta, alla cultura

Stasera a Treviso ci sarà lo spettacolo «Scusate il ritardo» di Marco Paolini e Mario Brunello, da 14 anni assenti dalla vita culturale della città. La serata è totalmente organizzata dal Comune ed è a ingresso “responsabile”. L’intero incasso dell’evento verrà devoluto alla nostra raccolta fondi! GRAZIE TREVISO!

Per informazioni più approfondite sul progetto La Prima Scuola clicca qui.

Era dal 1999 che Marco Paolini e Mario Brunello non “rientravano” nella loro città, dichiarati artisti inopportuni e scomodi da parte delle giunte della Lega Nord. Per questo lo spettacolo si chiama «Scusate il ritardo», a testimoniare la lunga assenza dei due dall’importante città veneta.

Dal 1994 al 2003 con Giancarlo Gentilini e dal 2004 al 2013 con Gian Paolo Gobbo, la Lega Nord ha dominato la scena politica trevigiana, riducendo sempre più gli spazi culturali al grido di: “con la cultura non si mangia!”.

Nel 1999 Gentilini cedette il Teatro Comunale alla Fondazione Cassamarca perché lo restaurasse. L’affidamento di spazi pubblici ai privati è da sempre un’operazione delicata, i cui risultati non sono sempre prevedibili. Il mondo del teatro si rivoltò e l’intera orchestra del teatro suonò in mutande l’Ave Verum di Mozart. Un gesto a cui si unirono anche Brunello e Paolini, entrambi sul palco in quell’occasione. Il gesto non sortì alcun effetto e la Lega Nord chiuse le porte alle proposte culturali di molti artisti.

Quattordici anni dopo, il nuovo sindaco Giovanni Manildo (PD) sta cercando di ricucire le ferite e ha organizzato a spese del Comune l’intero evento. I due artisti tornano dunque stasera in Piazza dei Signori con uno spettacolo di cui non si saprà nulla fino a che non saliranno sul palco. Consigliato portare un fiore a testa, di modo che la piazza diventi un grande prato. 

I posti a sedere sono 700, ma ci sarà spazio anche per i ritardatari che potranno assistere in piedi.

Scusate il ritardo di Marco Paolini e Mario Brunello

Annunci

Una risposta a “Treviso città aperta, alla cultura

  1. Pingback: Partito il tour dello ScuolBus de La Prima Scuola! | La Prima Scuola·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...