Il bando e i criteri di selezione e assegnazione dei fondi

Il bando de La Prima Scuola

Il bando si è chiuso due mesi fa. Per visionarlo clicca sul seguente link: IL BANDO DEL CONCORSO LA PRIMA SCUOLA (per gli allegati di partecipazione in formato word clicca QUI).

Per vedere tutte le 159 proposte ammesse vai al post dedicato dove troverai l’elenco completo con titolo e territorio interessato.

I criteri di selezione e assegnazione dei fondi sono stati concordati nella prima riunione dei componenti della commissione tenutasi domenica 13 ottobre.

Il bando è consultabile anche qui sotto:

23 risposte a “Il bando e i criteri di selezione e assegnazione dei fondi

  1. Chi può presentare i progetti?? E’ necessario avere una particolare qualifica o possono partecipare soltanto gli insegnanti delle scuole primarie?

    • Stiamo cercando di accorciare i tempi per la pubblicazione dei criteri di selezione.
      Però può essere anticipato che: possono partecipare anche realtà esterne alle scuole, come associazioni e organizzazioni del terzo settore; il dialogo tra le scuole e il tessuto urbano circostante è fondamentale; la partecipazione delle classi nei laboratori è un requisito minimo, perché tutti i bambini devono poter partecipare; sarà apprezzata la collaborazione con gli insegnanti, perché ci pare necessario fare in modo che la scuola rimanga un punto di riferimento per il quartiere; questo però non esclude assolutamente l’organizzazione dei laboratori al di fuori dei locali della scuola.

  2. Pingback: I criteri di selezione e di assegnazione dei fondi | visionidallastoria·

  3. Salve, io ho il titolo di Accademia di Belle Arti e vorrei presentare un progetto alla primaria di Isola di Capo Rizzuto,l’inserimento di un laboratorio artistico e non solo lo svolgimento delle lezioni attraverso il programma LIM. Io non faccio parte di alcuna associazione e non sono
    inserita nelle scuole, perciò questa opportunità mi potrebbe aiutare nell’inserimento. Grazie

    • Il bando che sta prendendo forma non discrimina la partecipazione di nessuno. Sarà però favorito chi riesce a mettere in comunicazione interno con esterno della scuola. Nel suo caso quindi l’ideale sarebbe che lei cercasse un insegnante di riferimento all’interno della scuola in cui vorrebbe fare il laboratorio. Nel caso estremo che non lo trovi, presenti comunque la sua proposta, non verrà scartata per il fatto che si presenta da solo.

  4. Pingback: Prosegue il tour dello ScuolaBus de La Prima Scuola! | La Prima Scuola·

    • Sì la scadenza è il 31 gennaio 2014. All’inizio erano state previste altre date, poi in corso d’opera sono state posticipate. Quini si possono presentare le proposte di laboratorio entro il 31 gennaio e quelle che verranno selezionate devono prevedere la loro partenza nelle scuole da settembre 2014.
      Era questa la domanda?

  5. Ho ricevuto due giorni fa la proposta di questo bando, sono molto interessata in quanto scuola, arte e infanzia sono al centro del mio lavoro e della mia vita… Essendo del ’71 mi sono sconfortata nel leggere che si previlegiano gli under 40, anche se ne capisco il senso!

    • Cara Alessandra,
      anno più anno meno non farà la differenza.
      Il bando è stato costruito in modo flessibile proprio per evitare rigide categorie selettive.
      A presto

  6. A me pare discriminante privilegiare gli under 40 considerando che nelle scuole la gran parte dei docenti hanno superato i 50, ma molti sono ancora freshe di idee, hanno voglia di fare e si rinnovano continuamente per migliorare la didattica, i contenuti, la metodologia ecc. Operiamo in una scuola del sud e vorremmo partecipare, ma di fronte al limite di età ci siamo bloccate. Che fare? Grazie
    Andrea

    • Gentili Giusy e Andrea,
      la situazione di molti precari under 40 va compresa, perché sono loro le persone escluse dalle posizioni cattedratiche. Ma anche a livello di società civile sono sempre gli under 40 a soffrire di più le chiusure del sistema attuale.
      Tutti gli over 40 sono invitati a mettersi in partnership con gli under 40 del territorio, siano essi precari, disoccupati, associazioni, cooperative…
      Laddove il tessuto sociale langua per quanto riguarda under 40, questo DEVE essere fatto presente nella proposta di laboratorio, perchè il focus del bando non sono gli adulti, ma i bambini, e dunque NON è esclusa a prescindere la partecipazione degli over 40.
      Per info più dettagliate in merito consiglio di chiamarmi al 333.6127483
      Michele Aiello

  7. All’art. 4 del bando c’è scritto che per concorrere alla selezione è necessario anticipare la scheda di partecipazione via e-mail. C’è una scadenza precisa al riguardo o è sufficiente anticiparla prima dell’invio in originale, la cui scadenza è il 31 gennaio 2014?

  8. salve, siamo un’associazione che opera da anni con le scuole, vorremmo partecipare al bando e vorremmo chiedervi se possiamo presentare più di una proposta laboratoriale, magari da svolgere in scuole diverse.
    Grazie mille e a presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...