La complessità di Monselice

Pubblichiamo la testimonianza di Monica Buson, che vive a Monselice (PD). Sua figlia frequenta la scuola più complessa del Veneto. Cosa significhi questo lo si capisce già dalla prima riga. Il problema a Monselice è che la “complessità” è stata voluta politicamente. Lunedì 2 dicembre c’è stato un bel momento per parlare di questa situazione presso l’auditorium dell’Istituto Kennedy, dove c’è stata anche la proiezione del film La Prima Neve alla presenza dell’autore Andrea Segre.

Questa è la storia della nascita di una scuola di 2.000 alunni e…. di circa 200 docenti.

L’Istituto Comprensivo Statale “G. Zanellato” di Monselice è attualmente l’Istituto più vasto e composito del Veneto, secondo la stessa graduatoria dell’Ufficio Scolastico Regionale; è nato dalla fusione di due Istituti comprensivi: I.C.S. Guinizelli e I.C.S. Zanellato. Attualmente, gestisce più di duemila alunni, suddivisi in 16 plessi dislocati in tre Comuni, con una unica Dirigenza e una unica segreteria.

Questo “accorpamento” è stato deciso nell’anno 2011 ed è diventato operativo a partire dall’a.s. 2012/2013. E’ stato definito un accorpamento “anomalo”, poiché i due Istituti presenti nel territorio monselicense avevano circa 1.000 alunni ciascuno e, pertanto, rispettavano appieno la normativa, che stabiliva in 1000 alunni la dimensione degli Istituti Comprensivi, pena la perdita dell’autonomia scolastica.

E invece, lo stesso, si è voluto procedere alla loro fusione, creando, per l’appunto, l’Istituto più complesso della Regione Veneto ……

Molti genitori si sono attivati, si sono recati all’Ufficio Scolastico Regionale, all’Ufficio Scolastico Provinciale, per essere ascoltati, per spiegare le proprie preoccupazioni legate alla difficoltà di gestione, da parte di una unica dirigenza, di una scuola tanto vasta, hanno sollevato il problema anche in Consiglio Comunale, purtroppo senza che le loro obiezioni venissero tenute in alcun conto nella decisione finale.

La decisione dell’accorpamento fu presa senza che fosse stato interessato il Consiglio di Istituto di entrambe le scuole, svilendo di fatto il ruolo che questo organismo ha e deve avere all’interno della scuola. Altrimenti … ha senso che esista un tale organismo, se poi, per le decisioni più importanti, non viene coinvolto? Ha senso portare le proprie richieste di cittadini in Consiglio Comunale se poi le decisioni rispondono a logiche che con il benessere e la formazione educativa e culturale degli alunni non hanno niente a che fare?

In un epoca di tagli, accorpare due istituti già grandi ha significato sicuramente risparmiare, ma tagliare l’istruzione significa tagliare la linfa vitale della nostra società, significa non garantire al sistema scuola di affrontare le difficoltà, grandi e piccole, che i nostri figli incontrano nel loro cammino scolastico e di formazione, significa mettere i docenti in condizione di ridurre al minimo il proprio intervento didattico e formativo se non a prezzo di regalare tempo ed energie ad un sistema che penalizza anche le loro capacità e il loro impegno.

Tagliare l’istruzione significa non dare più speranza e futuro ai nostri figli.

Siamo stanchi di tagli. Vorremmo, come genitori, che alla nostra bellissima scuola, ai nostri bravi docenti, venisse davvero riconosciuta  importanza formativa e dignità, come persone e come professionisti.

Care maestre, cari maestri, grazie, perché nonostante tutto, voi ogni mattina entrate in classe con entusiasmo, con passione, con amore. Noi genitori lo sentiamo e lo vediamo nei nostri figli, nel loro impegno, nella loro voglia di venire a scuola.

Grazie ad Andrea Segre, al suo film, alla Jole Film, che permetteranno a qualche scuola di avere quello che non potrebbe mai avere.

Monica Buson

Annunci

Una risposta a “La complessità di Monselice

  1. Pingback: Succede in città « Ecopolis NewsLetter·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...